la decadenza

Corruzione, abusivismo, degrado delle istituzioni, invasione del terzo mondo. questo Paese e questa Europa sono sotto l’attacco di traditori di interi popoli che usano ogni strumento per saccheggiare questo continente. Si ripete quello che è stato fatto durante le prime guerre mondiali, milioni di morti per arricchire pochi potenti, come sempre nella nostra storia. Ma almeno una volta restavamo un popolo che poteva sperare di vedere la libertà e la giustizia trionfare. Ormai ci stano togliendo anche questa speranza, distruggendo anche la memoria, le tradizioni e l’identità di popoli europei.

Non siamo in una Repubblica, perchè non è più il popolo che guida l’Italia e l’Europa. Siamo guidati da organismi privati e non eletti, non possiamo eleggere i giudici, non possiamo controllare l’informazione (o meglio disinformazione di propaganda), non possiamo nemmeno eleggere chi ci rappresenta direttamente. Siamo in una dittatura, talmente sofisticata da aver reso i popoli incapaci di capire la verità.

Dobbiamo svegliarci e cacciare i nostri aguzzini e traditori di popoli, patri e civiltà.