SORTEGGIO, unico strumento anti-casta

Le caste non molleranno mai le loro posizioni di privilegio, ci vogliono strumenti nuovi  e radicali per sconfiggerla. Esiste solo una soluzione che possa evitare

che il potere passi di mano in mano all’interno sempre degli stessi ambienti, il SORTEGGIO obbligatorio.

Tutti devono poter concorrere liberamente e alla pari a qualsiasi attribuzione di cariche o di concessioni, senza privilegi.  Allora basterebbe avere i requisiti necessari al

ruolo da occupare, essere cittadini italiani, avere i requisiti morali e la fedina penale immacolata e si rientrerebbe nelle liste dove verrebbero sorteggiati coloro che si aggiudicherebbero il concorso. Quale metodo più giusto e democratico di un’estrazione per aggiudicare impieghi nel settore pubblico, nominare dirigenti, assessori, consiglieri. Come avviene per le giurie popolari, questo metodo già esiste.

Allora finalmente sarebbe finita la lista di politici che ci ritroviamo ogni volta eletti nei loro collegi sicuri e con voti pagati, i concorsi truccati, le concessioni rilasciate agli amici e parenti, il nepotismo e la vittoria delle caste.

Per ogni ruolo pubblico, verificati i requisiti, si passerebbe sempre al sorteggio. E’ vero, così qualcuno potrebbe dire che rischiamo di non avere i migliori nei posti giusti, perchè adesso avviene? Decidiamoci, se vogliamo un’aristocrazia allora tutto va cambiato, altrimenti cosa esiste di più democratico di un sorteggio.

Tutti uguali davanti ad un’opportunità o possiamo dire… davanti ad una responsabilità. Vogliamo forse dire che fino ad oggi sono andati avanti solo i migliori?

Altro che riduzione dei parlamentari, ne vorremmo il doppio e pagati la metà. Avremmo più rappresentatività, più difficoltà di corruzione, daremmo più lavoro e sicuramente tutto andrebbe meglio. Se poi si riuscisse ad averne il quadruplo con stipendi ridotti ad un quarto….ancora meglio!

Quindi, vincolo di mandato legato ai programmi per cui ci si candida, un solo mandato in politica in qualsiasi ruolo se eletti, sorteggio per ogni ruolo o impiego pubblico.

Questa sarebbe una grande svolta, altro che leggi stupide solamente a favore delle caste. w il sorteggio e il fato decida per noi.

Ale One

Lascia un commento